Quarta tappa di Coppa Italia Femminile: solo la bufera stoppa le Osmunde del Canale.


Altra bella domenica di rugby per le nostre ragazze, ospiti a Prato per la quarta giornata di Coppa Italia Femminile. La presenza sul campo di sei squadre vede il concentramento svolgersi in una prima fase a gironi e successive finali. Il girone vede le Osmunde del Canale scontrarsi con l’Union Rugby Versilia e con le Leu Grosseto. Capitanate da Margherita Leggieri (vice Agnese Galli), le neroverdi ottengono sul Versilia un netto 38-7, con le sei mete di Paladini, Galli, Leggieri e Ferrarini, di cui quattro trasformate da Bicecci.

La grandine, il freddo e il vento non aiutano certo a mantenere la concentrazione tra una partita e l’altra, ma le neroverdi danno prova di carattere scendendo in campo contro il Rugby Grosseto, dominando di due mete a zero nella prima metà del gioco - mete di Ferrarini e Galli – per poi chiudere la partita 21-7, con l’ultima meta di Paladini (2/3 trasformate da Bicecci).

Grazie alle due vittorie, le ragazze vincono il girone e accedono alla finale primo-secondo posto contro il Rugby Mugello, vincitore dell’altro girone ai danni di Livorno Rugby e di Gispi Prato, padrone di casa.

Il fischio d’inizio dà il via alla finale in cui le Osmunde si dimostrano solide in difesa e riescono a recuperare un pallone che porta Leggieri a segnare. Con la trasformazione di Bicecci, le Osmunde sono in vantaggio sulle Amazzoni, ma il peggioramento delle condizioni atmosferiche porta l’arbitro a sospendere la partita sul risultato di 7-0 in favore delle Neroverdi.

Come riportano le parole dell’allenatore Florin Sava, le condizioni atmosferiche proibitive e i lunghi tempi di attesa non hanno aiutato il gioco che le Osmunde sono abituate ad imporre, ma ciò nonostante si sono dimostrate molto concentrate in fase difensiva, con una buona costruzione del muro difensivo e dei buoni placcaggi. Rimane da migliorare la salita. Woman of the Match Marina De Francesco, punto di riferimento per le sue compagne in difesa e decisiva in attacco.

Solo il triplice fischio e il tempo inclemente interrompono quindi una giornata memorabile per le nostre Osmunde che, dopo aver vinto le prime tre tappe, si confermano vittoriose anche nella quarta: nonostante le avversità hanno avuto il controllo su ogni partita, con due vittorie e una finale sospesa.

La Formazione: Agnese Galli(vc), Marina De Francesco, Alessia Carpino, Margerita Leggieri (cap), Matilde Bicecci, Elena Paladini, Ferrarini Jessica. A disposizione: Agnese Mazzoni, Sofia Broccardi, Giulia Pieretti. Allenatore: Florin Sava.

Di Nicolò Orsucci.




40 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti