Grande prestazione dei Mascalzoni: 12 mete al Rugby Lucca.

Domenica 5 dicembre, Campo "Castellani" - Cecina

Mascalzoni del Canale - Rugby Lucca 78-0


Nell’ultima partita del secondo girone di qualificazione di serie C, i giocatori di entrambe le squadre sono scesi in campo per il saluto iniziale indossando una maglietta simbolo del 25 Novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne; sia per il Comune di Cecina che per entrambe le società era - ed è - infatti fondamentale sensibilizzare il più possibile riguardo ad un tema così importante.

Grande prova dei Mascalzoni del Canale domenica 5 dicembre all’Aldo Castellani di Cecina, che con un grande prestazione offensiva, hanno dominato una partita mai messa in discussione.

Le marcature si aprono dopo appena cinque minuti dal calcio di inizio, quando Politanò schiaccia l’ovale in meta dopo una grande penetrazione personale, non trasformata da Ambrogini. Dopo questa prima buona fase, però, i Mascalzoni commettono una serie di errori dovuti alla frenesia che permettono al Rugby Lucca di guadagnare terreno con una serie di calci di punizione. Nonostante i diversi errori di disciplina e nel gioco alla mano, la qualità dei neroverdi va pian piano emergendo sul gioco aperto, infatti a dieci minuti dallo scadere della prima frazione di gioco vengono segnate due belle mete di Sanità e Vanni, frutto di azioni corali. La prima viene trasformata da Ambrogini, che porta il risultato parziale al 17-0. All’inizio del secondo tempo, forse complice la strigliata di coach Natale e un avversario che fatica a mantenere il nostro ritmo, i Mascalzoni riescono ad esprimere il loro gioco al meglio: le mete di Sanità, Ricciardi E., Cambi, Gianfaldoni, Grandi, Politanò e Borghi entusiasmano il pubblico del Castellani che, dopo le ultime due partite sottotono, vede finalmente una squadra che esprime al meglio il proprio bagaglio tecnico. Il triplice fischio chiude la partita con un netto 78-0, che però non permette ai neroverdi di posizionarsi alla testa del girone, dal momento che anche il Gispi Tigers Prato ha ottenuto cinque punti nella partita contro il Rugby Mugello, rimanendo in testa alla classifica con un punto di scarto. Adesso sta ai nostri ragazzi affrontare con la massima serietà e impegno l’inizio di un nuovo girone.

“Molto bene sia in mischia ordinata che a livello individuale” - commenta Marco Natale - “nel secondo tempo i ragazzi hanno limitato all’osso gli sprechi e le imperfezioni offensive del primo tempo, dimostrandosi più disciplinati e iniziando così a macinare gioco e punti”. Note di merito per Gentile, Borghi, Politanò e per tutti i giocatori che sono entrati nel corso del match perché hanno saputo dare tutti un importante contributo al pari dei titolari.

Quella contro il Rugby Lucca è stata anche l’ultima partita con i Mascalzoni del Canale di Flavio Gentile, che in qualità di capitano ha saputo trascinare ed unire con il suo carisma la squadra. A lui facciamo i nostri più sinceri auguri e la speranza di ritrovarsi al più presto.

La formazione: Dal Canto, Borghi, Rragami, Gianfaldoni, Cambi, Gentile, Ricciardi F., Catta, Calvaresi, Ricciardi E., Ambrogini, Politanò, Vanni, Grandi, Sanità. Sostituzioni: Leoncini, Del Chiappa, Cilembrini, Dei, Dobjani, Alcara, Candida. Allenatori: Marco Natale, Massimo Bezzini, Sandro Giomi.

Le mete: 5’ Politanò, 31’ Sanità (trasf. Ambrogini), 33’ Vanni, 44’ Sanità (trasf. Ambrogini), 47’ Ricciardi E., (trasf. Ambrogini), 52’Cambi (trasf. Ambrogini), 58’ Grandi, 67’ Politanò (trasf. Ambrogini), 69’ Borghi (trasf. Ambrogini), 72’ Gianfaldoni (trasf. Ambrogini), 77’ Gianfaldoni (trasf. Ambrogini), 79’ Politanò (trasf. Ambrogini).




99 visualizzazioni0 commenti